Emilio Isgrò vs Isgrò Emilio

 

22672-Emilio_Isgr_Dichiaro_di_non_essere_Emilio_Isgr_1971

 

 

Emilio Isgrò, Autoritratto, 1971, carta serigrafata, cm. 29,5 x 21, Galleria degli Uffizi, Firenze

 

 

 

 

 

emilio-isgro-GSE1EGNA

 

Ritratto di Emilio Isgrò con dichiarazione di non identità, 1971.

 

 

 

Cancellarsi per esistere
Siciliano di nascita e milanese di adozione, artista, poeta e drammaturgo Emilio Isgrò rappresenta una delle maggiori figure del concettuale italiano. Nel 1964 realizzò le prime Cancellature, ovvero libri ed enciclopedie in cui parzialmente o completamente cancellati, che rappresentarono una delle prime manifestazioni dell’arte concettuale in Italia. Nel 1971 compose questo autoritratto giocoso, paradossale e alieno da qualsiasi retropensiero negativo.
Si tratta di un’installazione per sette elementi, composta da altrettanti fogli di carta serigrafata, sui quali si possono leggere le affermazioni dello stesso Isgrò e dei componenti della sua famiglia, che negano la sua identità: “Oggi, 6 febbraio 1971, dichiaro di non essere Emilio Isgrò” (Emilio Isgrò); “Non è mio figlio”; “Ora avrebbe trentadue anni, tre mesi e quindici giorni” (Aldo Isgrò); “Non può essere lui. Mio fratello non ha mai portato la barba” (Bruno Isgrò); “Mio fratello è partito tanto tempo fa, ed era molto più giovane” (Maria Rosaria Isgrò); “Un figlio di nome Emilio? Mai avuto” (Giuseppe Isgrò).
“Affascina, in questo artista che ha fatto della cancellazione la sua sigla distintiva, l’ottenimento dell’autoritratto concettuale attraverso rinnegamenti, ripudi ed amnesie altrui, sino al paradosso finale del diniego di sé. Come una gemma realizzata a incavo, in cui l’artefice costruisce l’immagine per sottrazione, con un’accorta manipolazione del vuoto”. (Cristina Acidini)

 

Un libro:
Emilio Isgrò, Fondamenti per una poesia visiva ; Milano : Henry Beyle, 2014 ; Collezione · Una frase, un rigo appena

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...