Steve Lacy

bkMasottiSL

 

*Steven Norman Lackritz ovvero Steve Lacy (23 luglio 1934, New York City – 4 giugno 2004, Boston)

Uno dei più grandi sassofonisti soprano di tutti i tempi, definiva la sua attività come «la combinazione di oratore, cantante, ballerino, diplomatico, poeta, dialettico, matematico, atleta, animatore, educatore, studente, comico, artista, seduttore, in poche parole un bravo ragazzo».

 

Continua a leggere

Heiner Müller / Heiner Goebbels

*

Heiner Müller

Heiner Müller

Heiner Goebbels

Heiner Goebbels

Heiner Müller (9 gennaio 1929, Eppendorf, Sassonia – † 30 dicembre 1995, Berlino) è stato uno dei più grandi drammaturghi tedeschi del Novecento. Tutta la sua produzione «sembra attraversata da una sorta di ossessione della storia tedesca, passata in rassegna nei suoi nodi cruciali con un atteggiamento diviso tra pessimismo e provocazione, scetticismo e paradosso. Si è affermato come autore scomodo ma autorevole per coerenza di tematica (individuo e storia, aspirazione in chiave marxistica all’umanesimo socialista e distacco del dato storico reale da ogni utopistica semplificazione), per ardimento critico (causa prima dei pesanti ostracismi nella Repubblica Democratica, cui pur sempre è rimasto vincolato), per abilità stilistica (in gran parte con aggancio, non già nostalgico bensì provocatorio, alla versificazione più tradizionalmente accreditata)» (Enc. Treccani).

Teatro e musica in Heiner Goebbels

Utilizzando i testi di Heiner Muller e riunendo un ensemble di musicisti fantasiosi, Heiner Goebbels ha costruito con Der Mann im Fahrstuhl / The Man in the Elevator un affascinante pezzo di musica-teatro che mescola linguaggi e stili musicali. Il testo, relativo ai pensieri e alle paure di un dipendente chiamato dal suo capo ufficio, è letto e cantato da Arto Lindsay che vi infonde una straniante aura brasiliana. Ma il momento clou sono le performance di questo ensemble stellare, che spazia dal free alle atmosfere punk, jazz-rock e africane: d’altronde i contributi del chitarrista Fred Frith, del trombonista George Lewis e di Don Cherry alla tromba, voce e chitarra africana doussn’goun, sono eccezionali. Goebbels ci sforna così un ricco pasticcio di linguaggi e stili in una materia densa che dà una sensazione di angoscia contenuta rotta di continuo da un sottile umorismo nero.

Fünf Minuten Vor Der Zeit / Five Minutes Too Early

Drei Stufen Auf Einmal / Three Steps At A Time

Ein Schneller Blick Auf Die Uhr / Quick Glance At My Watch;

Allein Im Fahrstuhl / Alone In The Elevator

(Music By Heiner Goebbels – Words by Heiner Müller)

[Heiner Müller – Words; Ernst Stötzner – Voice; Arto Lindsay – Voice, Guitar; Don Cherry Voice, Trumpet, Xalam (Doussn’ Gouni) – George Lewis  – Trombone; Ned Rothenberg  – Saxophone [Saxophones], Bass Clarinet; Heiner Goebbels – Piano, Synthesizer; Fred Frith – Guitar, Bass; Charles Hayward – Drums, Percussion (Metal)]

Heiner Goebbels / Heiner Müller ‎– Der Mann Im Fahrstuhl / The Man In The Elevator – ECM 1369

Registrato nel Marzo 1988

Un libro:

H. Müller, Guerra senza battaglie. Una vita sotto due dittature, Rovereto, Zandonai 2010